Laura Sacchini
Terapista - Channeler - Scrittrice

Corsi di crescita personale e formazione professionale.
Sedute individuali di Terapia cognitivo-comportamentale. Consulente di immagine.

MantraMahori nasce con l'intento di sostenere chi sceglie di camminare libero da paure e costrizioni sociali. Con l'Amore. Null'altro.

sabato 30 agosto 2014

Nessuna situazione perfetta:



 
Non c’è il momento giusto o la situazione perfetta; c’è il vivere ogni giorno senza esitare, senza programmarsi, senza rincorrere ciò che non esiste. Quello è davvero l’attimo che il destino segna per noi.

Laura Sacchini

Non ci sono sempre risposte..



 
“Né tu puoi farmi tutte le domande, né io posso darti tutte le risposte.”
José Saramago

Forse è proprio così: non abbiamo sempre tutte le risposte a quelle domande che ci invadono ogni tanto e imprigionano la nostra mente. E’ un bene non averle poiché solo così ci sorprendiamo e lasciamo che l’esistenza stessa ci sorprenda, senza illuderci. Quante di quelle domande potrebbero essere sane? Forse poche. 
Laura Sacchini





venerdì 29 agosto 2014

Perdersi..



 
Forse è vero; perdersi significa davvero ritrovarsi. Non avere più alcuna mira verso se stessi e lasciarsi coinvolgere poi soltanto dall’esistenza e dai suoi passaggi. Forse è così che impariamo a vivere o comunque, a non giudicare e sottoporre a mille giudizi ciò che facciamo e che ci succede.  La vita accade. Tutto qui. Ed è questa la sua Bellezza. Il suo Misticismo.

Laura Sacchini

Le scomodità della vita:




Nessuna fatica nell’oggi quando siamo davanti alle cose che accettiamo semplicemente. Credo che avere la forza di passare attraverso situazioni scomode ci abbia temprato per poi poter vivere in comodità: ma quanto ci stimolano le scomodità della vita? Quanto ci fanno capire cosa davvero cambiare e rifare..? Essere stimolati a modificare è la parte essenziale di noi e dei nostri traguardi.

Laura Sacchini














giovedì 28 agosto 2014

Null'altro a cui appartenere.



 
Rompere le catene, disfare i sistemi fa parte del modo di sentirsi vivi, ovvero, ferocemente legati a se stessi. A Null’altro. Null’altro poiché non c’è null’altro a cui appartenere.

Laura Sacchini