Laura Sacchini
Terapista - Channeler - Scrittrice

Corsi di crescita personale e formazione professionale.
Sedute individuali di Terapia cognitivo-comportamentale. Consulente di immagine.

MantraMahori nasce con l'intento di sostenere chi sceglie di camminare libero da paure e costrizioni sociali. Con l'Amore. Null'altro.

sabato 29 settembre 2012

La fedeltà all'Umanità..



 
La fedeltà all’Umanità.

La fedeltà alla mia umanità è un contratto stipulato con me stessa in diverse fasi di crescita della mia vita terrena; significa permettere al mio corpo di vivere un’esperienza terrena sacra quale è, rendendola viva ed integra nella sua preparazione.

Ci sono meravigliosi percorsi di vita nella vita di tutti i giorni: sarebbe magnifico poterli ascoltare e sentire le vibrazioni, le percezioni, le onde d’amore con cui ci avvolgono.
Le esperienze di vita si contemplano in un battito di ciglia ovvero, nella frazione di uno sguardo si contempla  l’infinito, ciò che ancora noi non ricordiamo.
Ma, se apriamo gli occhi del cuore, lo sguardo della percezione ed ascoltiamo il silenzio, il nostro messaggio giunge a noi sotto forma di “idea”:  meravigliosa e straordinaria capacità del nostro essere di percepire e captare gli impulsi divini dalla Mente Cosmica.
Siamo in grado così di raccogliere gli input, le idee e renderle concrete con il nostro progetto portato all’azione esterna.
Siamo in grado di riempire i nostri occhi di scintille effervescenti e far sentire noi stessi al centro dell’Universo Cosmico, pronto per noi, a realizzare i nostri fervidi ed intimi sogni.
La capacità di riempirci nuovamente le mani di umiltà e di ascoltarci, di sentire e di accettare il nostro Sogno senza paure o ansie, ci viene incontro mettendoci nuovamente alla prova ora, in questo istante, in questi anni di condivisione con una terra fragile e stanca, ricca di tensioni e di nuovi sentieri, di turbamenti e di nuovi isolati di vita.


Significa che la terra su cui appoggiamo i nostri passi, ha bisogno di sentirci sicuri e vincenti, coraggiosi e padroni del nostro destino.
Fedeli alla nostra Entità fino all’ultimo soffio di vento, all’ultimo respiro lento, all’ultimo eroico e spericolato, forte e deciso passo dei nostri giorni di vita terrena.

                                                                Laura


domenica 23 settembre 2012

L'Amore: questo Eterno Sentimento..



L’Amore: questo Eterno Sentimento..


Quand’è che l’amore travolge il nostro essere e si ferma ad aspettarci?
Ci guarda, ci osserva e ci aspetta. Aspetta i nostri nuovi passi, attende il nostro travolgimento.
Il pensiero ci incatena fino a quando respiriamo con forza la nuova aria, la freschezza di quei momenti e ci lasciamo coinvolgere e quindi, indicare un’ altro cammino.
Un’altra pagina del nostro libro di vita così prosegue, viene scritta, va avanti e si trasforma in una nuova avventura che, qualcuno un giorno, forse frettolosamente o attentamente, leggerà scrutando tra le righe ciò che l’emozione, l’amore ha saputo donarci e che noi, saremmo stati saggi maestri nell’accoglierlo ingigantendo le nostre braccia e così il nostro cuore.
Se avremmo conosciuto l’amore nel nostro percorso di vita, se abbiamo saputo riconoscerlo e non lasciarlo scivolare via, allora, avremmo davvero vissuto la nostra Eterna Esperienza qui sulla Terra, nella dimensione in cui il nostro sogno diventa Maestosa Realtà, se soltanto ci permettiamo di sognare ancora..

Sono grata a ciò che ho divinamente incontrato ed ospitato in me in questo tempo..

                                                                   Laura 

giovedì 20 settembre 2012

Aiutati che..



“Aiutati che il Ciel ti aiuta..”!

Chiudiamo mai la porta di casa lasciandoci il mondo alle spalle e chiariamo i dubbi con noi stessi?
Restiamo fermi e capaci di prenderci una giornata tutta nostra  per risolvere il dramma che turba la nostra mente in quell’istante?
Sappiamo restare soli con noi stessi senza cercare per forza qualche amico a cui aggrapparci e a cui chiedere un disperato tentativo di rappacificamento e riordino delle idee?
Siamo capaci di fermare il mondo e lasciarci scivolare in un lento movimento cosmico, domandargli aiuto per raggiungere un pò di calma e guardare i passi da compiere passata la burrasca di questo sacro giorno..?

Facciamo mai tutto questo per noi stessi?

Io ho imparato nel corso del cammino a prendermi tutto il tempo di cui necessito  per cercare la risposta soltanto dentro me, nel mio cuore, con l’aiuto delle sole forze cosmiche.
Ascoltare l’istinto, ciò che proviene da dentro, non dall’esterno.
Aspettare pazientemente, senza disperare, senza fissare il tempo che continua il suo giro di giostra.

Questo antico detto “aiutati che il ciel ti aiuta” non è poi così difficile da tener a mente e da mettere su strada, in pratica!
E’ un consiglio profondo, forse detto da qualche anziano saggio in giro per il mondo di ieri ma che a tutt’oggi è talmente efficace e veritiero..
Un grazie profondo dal mio cuore dunque, a questo detto magico di qualche viandante giramondo  di ieri!!!
Buon ascolto dunque..nel silenzio di questo sacro istante..
                                               
                                               Laura Sacchini


domenica 16 settembre 2012

La Luce del Mattino..




 LA LUCE DEL MATTINO..

La luce del mattino chiama me ancora, mi raccomanda di vivere l’intensità del momento e di non sprecare le mie forze per guardare il deserto del nulla, arido e stanco.
Guardate ogni istante la vostra stanza, ciò che è racchiuso in voi. Osservate con calma, spiate ogni minimo dettaglio che proviene dalla coscienza divina e che a voi, in questo istante, parla.
Vi dice di alzarvi, di andare oltre, di camminare lungo il sentiero della vicinanza con il vostro dio, di non lasciare la mano cosmica.
Abbiate il coraggio e la necessità di cambiare ciò che più non vi appartiene, di diventare esseri splendenti di luce propria, di camminare seguendo il vostro fiuto, il vostro sentire.
Seguite la vostra direzione e allora il Sentiero di Pace vi mostrerà il proseguimento di un lento e lungo movimento e momento di estasi d’amore.

Laura

sabato 15 settembre 2012

Quel millesimo di ascolto..


                       


QUEL MILLESIMO DI ASCOLTO…LA NOSTRA MENTE.

 Nell’infinita decisione di un momento, dov’è la nostra coscienza?
Ci ripariamo forse da un Sole che non vogliamo guardare?
Siamo la luce e le stelle contemporaneamente se solo guardassimo il dono d’amore che siamo, se soltanto esercitassimo il divino che è in noi e si ci ponessimo davanti a quel millesimo di ascolto, a quella scintilla che gareggia nella nostra mente e che ci guida, insegnandoci la via maestra.

C’è solo pace qui con me ora: il mio giorno si è concluso, le mie mani hanno scritto, la mia mente stanca, riposata ora, lascia libero al vuoto che adesso vuole sorgere più che mai incurante dei ritmi frenetici che passano fuori dalla finestra di Casa mia..

“Non aver paura: nessuno danzerà al tuo Sole nascondendoti l’oscurità, ci sarà sempre qualcosa e qualcuno nei meandri della tua mente che ti solleciterà a cambiare la strada, a deviarne il cammino. Prosegui dritta, senza sosta e senza nessuna alterazione dei tuoi passi, senza paura perché le Forze dell’Ordine Superiore ora sono strette a te.”

Laura